lunedì 13 giugno 2011

L'intruso nucleare è fuori definitivamente

L'intruso nucleare è fuori definitivamente


Legambiente: “Il popolo ha scelto, ora non perdiamo tempo, c'è un futuro energetico da costruire cominciando dalla Lombardia”

“Se qualcuno ha pensato che il popolo non avesse titolo di esprimersi su una scelta fondamentale come quella del nostro futuro energetico ha sbagliato i suoi conti”. Così il presidente di Legambiente Lombardia, Damiano Di Simine, sull'esito della consultazione referendaria. “Il risultato del referendum non concede margini al dubbio, in Italia non c'era e continua a non esserci spazio per i reattori nucleari – prosegue Di Simine -. Ora comincia il lavoro vero, perchè puntare su rinnovabili ed efficienza ci chiama in causa tutti: il governo regionale e le amministrazioni locali, le imprese, le aziende energetiche, le famiglie, siamo tutti coinvolti. Il futuro energetico “fossil-free” è un grande gioco di squadra, ognuno deve fare la propria parte: senza l'intruso nucleare non ci sono più scuse per nessuno, si apre la partita della sostenibilità energetica, e vogliamo che la Lombardia la giochi a tutto campo, con l'obiettivo di arrivare prima”.



L'Ufficio stampa Legambiente Lombardia 02 87386480 – 349 1074971



Nessun commento:

IMPIANTO DI BIOMETANO A MASATE: PROGETTO DA BOCCIARE, NECESSARIO NUOVO ITER D’AUTORIZZAZIONE

Milano, 7 Giugno 2019        Comunicato stampa Legambiente: “Città Metropolitana segua il decreto sul biometano e non sulle biomass...