giovedì 26 aprile 2012

Aperte le iscrizioni alla XI edizione del Corso di giornalismo ambientale Laura Conti

Al Campus universitario di Savona per il quarto anno consecutivo
Aperte le iscrizioni alla XI edizione del Corso di giornalismo ambientale Laura Conti 
Borse di studio, escursioni, workshop, in un percorso formativo unico nel nostro Paese

 
Oltre un terzo dei 295 partecipanti è entrato nel mondo del lavoro

C’è tempo fino al 6 luglio per iscriversi alla XII edizione del Corso EuroMediterraneo di giornalismo ambientale Laura Conti che si tiene anche quest’anno nel Campus di Savona. L’iniziativa si svolge dal 5 novembre al 14 dicembre e prevede laboratori, borse di studio e un workshop di una settimana in cui si producono servizi giornalistici sulle valenze naturali e sociali, le risorse e le opportunità di sviluppo dell’area. In programma degustazioni di prodotti tipici e visite guidate nel territorio della Liguria. Il corso, organizzato da Editoriale La Nuova Ecologia in collaborazione con Legambiente e in partenariato con l’Istituto Nazionale di Geologia e Vulcanologia, ha ricevuto i seguenti patrocini: Ministero dell’Ambiente, Comune di Savona, SPES-Campus Universitario di Savona, Federparchi, Parco Nazionale delle Cinque Terre, Anev, Enea.

Il successo del corso, punto di riferimento per la formazione dedicata al giornalismo ambientale, è testimoniato anche dai numeri delle precedenti edizioni. Oltre un terzo dei partecipanti, una volta terminato il corso, ha avviato rapporti di lavoro: dall’assunzione in qualità di praticanti giornalisti alla collaborazione con varie testate, uffici stampa di associazioni, enti o imprese private. Oltre 2.700 domande di partecipazione e 101 le borse di studio assegnate tra i 275 studenti selezionati.

Il percorso formativo, residenziale e a tempo pieno, dura 6 settimane e prevede 220 ore di lezione, tra teoria e pratica. Rivolto a giornalisti professionisti e pubblicisti, è aperto anche a laureati o diplo-mati interessati a conoscenze di base e tecniche dell’informazione ambientale. Previste lezioni e in-contri con giornalisti specializzati e docenti universitari tra cui Antonio Cianciullo, La Repubblica, Franco Foresta Martin, Corriere della Sera, Toni Mira, Avvenire, Marina Forti, Il Manifesto, Tiziana Ribichesu, Giornale Radio Rai. Dopo il corso è possibile proseguire la formazione attraverso alcuni stage presso uffici stampa e testate giornalistiche come Ansa.it, Agenzia Dire, EcoRadio, Left, Paese Sera, LaVoceWeb, Fondazione per lo Sviluppo Sostenibile, Are Liguria.

Il Corso ha ricevuto contributi da: Fondazione De Mari, Ecosavona, Renault Italia, Sogenus, Castalia, FG Riciclaggi, Power-One. Sponsor tecnici: Confcooperative - Federabitazione Liguria, Consorzio Eubios, Cooperativa Aretè, Stamperia Romana, Thesign. Sono media partner del corso: Terra, Cobat, Rinnovabili.it, Greenreport.it, GreenMe e ubik Savona.

Media partner: Terra, Cobat, Rinnovabili.it, Greenreport.it, GreenMe, Radio Savona Sound, Ubik Savona.

Grazie ad AzzeroCo2 le emissioni di anidride carbonica dell’iniziativa saranno neutralizzate

Editoriale La Nuova Ecologia   

Segreteria del corso: tel. 06/32120126   fax  06/32651904  formazione@lanuovaecologia.it 


-- 
Luisa Calderaro
Ufficio stampa
Legambiente onlus 
Via Salaria 403
00199 Roma
0686268353
www.legambiente.it

martedì 24 aprile 2012

Guardiani del Fiume-Obiettivo Olona



30 aprile - Depur tour

ore 15.00 Visita guidata al depuratore di Gornate Olona, in via delle Industrie

ore 16.30 Passeggiata con guida naturalista

ore 17.30 Aperitivo all'Ecofesta di Gornate Olona

Chi organizza:     Legambiente Tradate - Contratti di Fiume
Partecipanti :    Tutti i cittadini interessati sono invitati a partecipare
Sito web:     http://www.legambientetradate.it

3 Maggio dalle 21:00 - Vivi Von Stile
Luogo     Castiglione Olona - Castello di Monteruzzo
Indirizzo     Piazza Giuseppe Garibaldi, 6-10, 21043 Castiglione Olona VA, Italia

Nuove idee per rendere più sostenibili, per noi e per l'ambiente, le nostre scelte quotidiane.
Interviene Andrea Poggio, vicedirettore di Legambiente, autore di "Vivi con stile", "Green life" e "Viaggiare leggeri".
Chi organizza:     Legambiente Tradate - Contratti di Fiume
Partecipanti :    Tutti i cittadini interessati sono invitati a partecipare
Sito web:     http://www.legambientetradate.it

5 Maggio dalle 17:30 - Proiezione documentario

Luogo     Tradate - ex Biblioteca
Indirizzo     Via Goffredo Mameli, 13, 21049 Tradate VA, Italia

ore 17.30 Proiezione del documentario "Olona, un fiume"

ore 18.30 Aperitivo
Chi organizza:     Legambiente Tradate - Contratti di Fiume
Partecipanti :    Tutti i cittadini interessati sono invitati a partecipare
Sito web:     http://www.legambientetradate.it

6 Maggio dalle 09:15 alle 14:00 - Canoata e biciclettata
Luogo     Castelseprio
Indirizzo     Via San Giuseppe, 10-16, 21050 Castelseprio VA, Italia

IN CASO DI PIOGGIA, L'EVENTO SARA' RIMANDATO AL 13 MAGGIO

ore 9.15 Ritrovo al Kaputziner Platz di Castelseprio - Saluto delle autorità

ore 9.30 Partenza

1° percorso per famiglie con campionamento acqua

2° percorso MBT difficoltà media, casco obbligatorio

3° percorso in canoa

Ore 12.00 arrivo a Calipolis in via Colombo 80, Fagnano Olona. Ristoro e musica, lettura delle analisi dell'acqua.

Chi organizza     Legambiente - Contratti di Fiume
Partecipanti     Tutti i cittadini interessati sono invitati a partecipare
Sito web     http://www.legambientetradate.it

lunedì 23 aprile 2012

SULLE TRACCE DELL’ORSO


Passeggiata adatta anche alle famiglie, escursionisti con  medio allenamento
28 e 29 aprile 2012
Legambiente e Comunità Montana di Valle Camonica organizzano un trekking di due giorni per promuovere lo straordinario territorio Camuno, nell’ambito del progetto “Grandi Carnivori: diffondere la conoscenza per educare alla convivenza”, realizzato grazie al contributo di Fondazione Cariplo e Comune di Paspardo.
I grandi carnivori vengono utilizzati nella conservazione della natura come indicatori di qualità ambientale, ma anche ai meno esperti comunicano immediatamente un senso di integrità ambientale e di natura selvaggia e ben conservata.
Essi possono costituire un vero e proprio marchio di qualità di un prodotto turistico sostenibile, di un territorio ben conservato, testimonial di un patrimonio naturale, culturale e identitario unico nel suo genere o su scala geografica.
Questa iniziativa vuole stimolare l’attenzione del settore turistico e dei turisti nei confronti di un fenomeno di ricolonizzazione dello spazio alpino che potrà comportare importanti effetti positivi sull’offerta locale, a patto che tali attività vengano improntate in un’ottica di turismo sostenibile e di riscoperta e valorizzazione del territorio.
Il percorso
Quello proposto è un trekking accessibile anche ad un pubblico mediamente allenato, ha difficoltà media essendo una camminata di 2 giorni durante i quali si percorreranno circa 24 Km anche se il 2° giorno quasi completamente su una dolce discesa .
Il percorso si snoda sul territorio della Media Vallecamonica nel suggestivo spazio compreso tra la Concarena e il Pizzo Badile Camuno attraversando ambienti diversi e straordinari senza tralasciare alcuni abitati, ognuno dei quali - con la sua storia e le sue caratteristiche - può evocare la millenaria presenza dell’uomo sulle Alpi.
La partenza è prevista a Cerveno da dove si inizierà un percorso tra i vigneti di alcune delle  redivive cultivar Camune, proseguiremo poi verso Ono San Pietro con la sua bella zona agricola completamente adagiata sul pianoro formatosi ai piedi delle montagna arriveremo quindi a Capo di Ponte. Da qui dopo aver attraversato il fiume Oglio ed esserci quindi portati sulla sponda destra del torrente entreremo dapprima nel Parco Archeologico di Naquane (Istituito nel 1955 rappresenta uno dei più importanti complessi di rocce incise, tra Neolitico ed Età del Ferro presenti in Valle Camonica. Si tratta di uno spettacolare museo all’aperto che racchiude in sé tutto il fascino della Preistoria Camuna: incisioni che rappresentano cervi, oranti, duellanti e scene di vita quotidiana.)
Da qui proseguiremo attraverso il Parco addentrandoci su una comoda mulattiera che entra nel Parco dell’Adamello e attraversando secolari castagneti arriveremo in serata presso l’abitato di Paspardo. Pernotteremo in ostello con camerate da 4 o 6 posti letto con bagno, dopo una cena tipicamente Camuna seguirà una serata durante la quale sarà possibile avere varie informazione riguardanti i Grandi Carnivori, le dinamiche del ritorno di questi animali e i punti di incontro per promuovere la convivenza con queste splendide creature.


La mattina successiva dopo una ricca colazione saranno distribuiti i pranzi al sacco e si proseguirà nella nostra passeggiata. Si scenderà quindi verso Cimbergo con il suo Castello (Il Castello di Cimbergo sorge su uno spuntone di roccia al centro dell'abitato, a strapimobo sulla valle del Torrente Re. La struttura, pentagonale irregolare, risale al XII - XIII secolo, e fu al centro di numerosi scontri tra i Guelfi e Ghibellini camuni.) Proseguiremo poi verso i mulini Cimbergo e da li su varie stradine ci dirigeremo verso l’abitato di Ceto un piccolo borgo rurale ben conservato nella sua architettura tipica. Faremo poi una leggera Deviazione verso Braone per poter ammirare almeno in parte quella che il Parco dell’Adamello ha denominato “Camminata Alta” , permette di cogliere aspetti diversi di un paesaggio complesso e plasmato Dall’uomo, nel quale si riconoscono i caratteri di uno sfruttamento tradizionalmente agricolo affiancato a quelli più naturali del tipico bosco dell’orizzonte submontano.
In tutta questa avventura saremo accompagnati da un esperta guida naturalistica che ci potrà dare spunti di carattere non solo forestale, faunistico e botanico ma anche storico e archeologico.
Il costo della passeggita è di soli 35 euro a testa infatti il 50% del costo è a carico del progetto “Grandi Carnivori: diffondere la conoscenza per educare alla convivenza” .
Nel costo sono conpresi: 1)Guida naturalistica; 2)Pernottamento con prima colazione e cena in ostello (consensivo di biancheria da letto per tanto non è necessario il sacco a pelo); 3)Pranzo al sacco del secondo giorno
Extra a carico dei partecipanti il pranzo al sacco del 1° giorno a cui ogni partecipante deve pensare autonomamente e se necessaria salvietta bagno da pagare ai gestori dell’ostello al prezzo di 3 euro.
E’ obbligatoria la prenotazione entro il 27 aprile alle ore 18.00 via mail: info@centrofaunisticadamello.info oppure telefonicamente
al tel. 3929276538


--
___________________________________

Alessia Chiappini
Centro Faunistico del Parco dell’Adamello
Località Fles - Comune di Paspardo (BS)
tel 392 9276538
info@centrofaunisticoadamello.info
www.centrofaunisticoadamello.info
www.grandicarnivori.it
Ente gestore: Legambiente Lombardia Onlus

venerdì 20 aprile 2012

"Pagaiando sul Fiume Lambro"

L'Associazione Il Canneto asdc organizza con il sostegno del Parco Valle Lambro
"Pagaiando sul Fiume Lambro" discesa in canoa, rafting,  del Fiume Lambro
DOMENICA 06 maggio 2012da Baggero-Nibionno-Briosco e ritorno a Nibionno

in contemporanea discesa in bicicletta, lungo la pista ciclopedonale.Programma:
ore 8.30  ritrovo canoisti e ciclisti rafting  registrazione 0km
ore 9.00  partenza canoe ai Mulini di Baggero Via Mazzini (Merone CO)
ore 9.15   partenza bici  ai Mulini di Baggero Via Mazzini (Merone CO)
               partenza rafting
ore 11.00 circa  arrivo rafting, canoe e bici a Nibionno Centro Sportivo 6km  in bici o canoa

                per chi se la sente di continuare......

ore 12.30 circa  arrivo canoe e bici a Briosco (Via Peregallo sotto il ponte
della Superstrada)  11Km in bici o canoa

ore 13.30 ritorno a Nibionno e Rinfresco presso Centro sportivo sulla riva
del fiume                    16KM  in bici

nel pomeriggio Prove di canoa,  tra le anse del Fiume a Nibionno.

Se le condizioni di regime d'acqua del Fiume lo permettono, verrà effettuato, per chi lo desidera, l'intero percorso in canoa fino a Briosco,
e ritorno a Nibionno per rinfresco
Anche per chi si aggrega in bicicletta ci sarà la possibilità di proseguire
fino a Briosco e ritorno in bici  a Nibionno per rinfresco.

Per il recupero delle macchine, dei canoisti, ci organizziamo con le
macchine messe a disposizione del Parco Valle Lambro e con alcune delle
nostre a seconda del numero dei partecipanti.

In allegato: locandina e modulo di iscrizione, che trova anche sul sito
www.ilcanneto.it , che  compilato, ce lo consegnerete al momento della
registrazione.
Datemi comunque conferma della vostra partecipazione, rispondendo a questa
mail, o iscrivendovi sul sito

RAFT: per chi fosse interessato alla discesa in raft è necessario prenotare
la propria partecipazione telefonando a Giusi 333 7725872 vi saranno date
tutte le indicazioni di imbarco; I posti sono limitati.

Sperando nella diffusione dell'iniziativa,
invitiamo anche voi a partecipare alla giornata, in maniera attiva,
o come rappresentanza, alla partenza, a Baggero o all'arrivo a Nibionno

Vi aspettiamo numerosi per una discesa divertente e per nulla impegnativa,
una giornata di sensibilizzazione a sostegno dell'ambiente fluviale.


Scarica il volantino

mercoledì 18 aprile 2012

I VOLTI DELL’ACQUA

AMIACQUE INVITA alla Mostra fotografica I VOLTI DELL’ACQUA
17/22 APRILE Palazzo Isimbardi - Corso Monforte, 35 – Milano
In collaborazione con la Provincia di Milano
Inaugurazione Mercoledì 18 aprile ore 19.30
LA FOTOGRAFIA INTERPRETA L’ACQUA. Partire dalla quotidianità di un bene comune come l’acqua per scoprirne l’essenza e raccontarne la bellezza. Un viaggio nella sua anima più profonda attraverso l’occhio e la sensibilità di nove importanti fotografi, diversi nello stile e nel modo di osservare il mondo, ma uniti in un’esperienza unica: un percorso visivo con l’acqua come elemento fondamentale. Una percezione artistica che si traduce in una metafora di vita, di morte e di rinascita. Nel corso dell’inaugurazione interverrà il Direttore Area Affari legali e Comunicazione, Avv. Giorgio Sala.

Comunicazione e Relazioni. Esterne Amiacque Srl Via Rimini, 34/36 - 20142 Milano Tel. 02-89520938- Fax 02-84800462 www.amiacque.it

Seminario Acqua e Compost Grandi Amici

martedì 17 aprile 2012

L'Abbiamo imbroccata a Green Living - fuorisalone


Quarto appuntamento per il progetto L'Abbiamo Imbroccata giovedì 19 aprile alle ore 18.00
presso Cascina Cuccagna in via Muratori ang. Via Friuli. Ospiti nello spazio di Metroquadro sostenibile, allestito da aziende specializzate nell'abitare sostenibile, i partner del progetto parlano di acqua, dubbi e false credenze. Inoltre ci sarà un laboratorio, guidato dai ricercatori dell'Università Bicocca di Milano.

L’evento si inserisce nel progetto L’Abbiamo Imbroccata che promuove la conoscenza e sensibilità al consumo dell’acquadi rubinetto presso locali, aziende e amministrazioni.


Info: www.labbiamoimbroccata.it
www.imbrocchiamola.org

venerdì 13 aprile 2012

Proiezione del documentario: Ciar cumè l'acqua del Lamber a Peschiera Borromeo

Giornata Mondiale della Terra
Earth Day
22 Aprile 2012

PROGETTO TRASNAZIONALE L.I.F.E (LEARNING TO INTEGRATE FAMILY INTO ENVIRONMENT) PRESSO CENTRO GIOVANI SPAZIO ESAGONO VIA NERUDA ANGOLO VIA DANTE, PESCHIERA BORROMEO
DALLE ORE 9.30 ALLE ORE 11.30
Visita guidata Carengione per le famiglie organizzata dall’ Associazione Naturalistica Carengione (punto d’incontro 9.30
presso Spazio Esagono );
DALLE ORE 12.30
Punto Ristoro pic-nic organizzato da Cooperativa Arti e Mestieri Sociali e offerto dal Progetto LIFE;
DALLE ORE 15.00
- Campi ping pong liberi a tutti e altre attività sportive (pallavolo, calcio, rugby) organizzati dalla Polisportiva Accademia Borrmeo
e Centro Giovani Spazio Esagono;
- Attività a cura del Centro Giovani SPAZIO ESAGONO e Associazione GPS su microjardin;
ORE18.30
Proiezione documentario “Ciar cum’è l’acqua del Lamber” a cura di Casba Film segue dibattito con LEGAMBIENTE.

Scarica tutto il programma

giovedì 12 aprile 2012

Proiezione del documentario "Ciar cumè l'acqua del Lamber" a Besana Brianza


L'associazione Qui Besana Libera organizza mercoledì18 aprile alle ore 20.00 presso la sala comunale di via Leopardi a calò la proiezione del documentario Ciar cumè l'acqua del Lamber.

Partecipa anche tu.....

martedì 10 aprile 2012

Acqua e suolo, beni comuni o terreno di conflitto

COMUNICATO STAMPA

“Dall’acqua la vita” [Talete].

Eppure anche questo bene essenziale si sta trasformando in una risorsa strategica e vitale per gli stati, tanto da essere universalmente riconosciuto come ‘oro blu’.

Questo potrà provocare conflitti territoriali sempre più aspri e condurre a rovinose battaglie economiche, industriali e commerciali. La domanda di acqua a livello globale aumenta inesorabilmente, soprattutto per la produzione di cibo, mentre i cambiamenti climatici ne riducono la disponibilità. La cementificazione e l’industrializzazione che accompagnano lo sviluppo economico e la conseguente urbanizzazione, se non pianificate e gestite in un rapporto armonico con la natura, determinano inquinamento atmosferico, danni irreparabili al territorio e sempre più spesso perdite di vite umane.

Acqua e suolo, due beni fondamentali a cui è legata la nostra sopravvivenza: come salvaguardarli dagli interessi economici dei singoli stati, dalle speculazioni , dalle leggi del profitto?

Cosa fare per destinarli alla soddisfazione del bisogno di tutta l’Umanità?

Damiano Di Simine, Presidente di Legambiente Lombardia, affronterà questa importante tematica, in veste di ospite d’onore del quarto incontro del ciclo “La vita fragile”.

I cinque appuntamenti, affrontati da esperti del settore, si terranno a cadenza mensile, fino a maggio 2012. COSTO: GRATUITO
LUOGO: MUSEO MARTINITT E STELLINE, CORSO MAGENTA 57 (MI)

Per la partecipazione è obbligatoria la prenotazione telefonando al numero 02/430065.22, da martedì a sabato dalle ore 10.30 alle ore 18.30
o inviando una e-mail a
infomuseo@pioalbergotrivulzio.it

PROSSIMI APPUNTAMENTI: VENERDI’ 11 MAGGIO 2012 – ORE 17.45 “L’Italia in guerra. Ieri e oggi della guerra di Libia (1911-2011)” con Angelo Del Boca

Contratti di Fiume: strumenti innovativi riconosciuti dal Parlamento


Contratti di Fiume: strumenti innovativi riconosciuti dal ParlamentoClicca qui per ingrandire l'immagine

Nei giorni scorsi l’Aula di Montecitorio ha approvato una mozione inerente interventi per la difesa del suolo. Il Governo si è così impegnato ad assumere iniziative concrete per rafforzare le politiche di prevenzione e di riduzione del rischio idrogeologico.

"La priorità sottolineata dalla nostra mozione" sottolinea l'onorevole Chiara Braga, prima firmataria della mozione concernente interventi per la difesa del suolo "più che la ricerca di nuovi finanziamenti necessari ma di per sé non sufficienti, e’ quella di rendere efficiente e finalmente operativo il sistema oggi troppo complesso di soggetti, strumenti ed azioni nel campo delle politiche di gestione delle acque e di tutela del territorio, così come prevedono le direttive comunitarie. Insieme a questo occorre investire sul piano dell’informazione e della consapevolezza del rischio dei cittadini, coinvolgendoli attivamente, anche attraverso strumenti innovativi come i Contratti di Fiume, nella costruzione di buone pratiche di uso del suolo e di utilizzo delle risorse idriche, e dando vita, insieme agli enti locali, ad una grande opera diffusa di manutenzione del territorio capace di mettere in moto investimenti ed occupazione".

Si tratta di un importante riconoscimento per i Contratti di Fiume, che vengono indicati e riconosciuti, a livello Parlamentare, come strumenti innovativi volti alla riqualificazione fluviale e alla difesa del suolo.

Fonte: Sito Contratti di fiume

GIORNATA DEL VERDE PULITO 2012 e proiezione del documentario "Ciar cumè l'acqua del Lamber"

Comune di Orio Litta - Assessorato all'Ambiente
in collaborazione con la Commissione Ecologia e Ambiente

aderisce alla

GIORNATA DEL VERDE PULITO 2012

indetta dalla Regione Lombardia per sensibilizzare i cittadini e le associazioni a collaborare e curare e mantenere le bellezze naturali del nostro paese.

PROGRAMMA

VENERDI' 13 APRILE 2012
ore 21.00 - Sala consiliare del Municipio
Proiezione del video "Ciar tame l'acqua del Lamber" alla presenza del presidente di Legambiente Damiano Di Simine. Seguirà dibattito e rinfresco.

SABATO 14 APRILE 2012
ore 9.00 - Davanti al Municipio
Organizzazione squadre di pulizia per la "Giornata del Verde Pulito" a cui aderiscono in contemporanea i Comuni di Guardamiglio, Somaglia, Senna Lodigiana e Orio Litta.
Mostra fotografica sul tema "La nostra Orio più verde e più pulita".
Al termine, rinfresco per tutti con pizza e salumi.
In caso di maltempo e pioggia, la Giornata è rinviata a Domenica 15 aprile.

Tutte le associazioni oriesi sono invitate a partecipare perché l'ambiente in cui viviamo appartiene a tutti noi e merita di essere tutelato e custodito.

Vai all'evento

INCENDIO CORTEOLONA: PATTEGGIAMENTO E RITO ABBREVIATO CON CONDANNE A PENE CHE VANNO DA DUE A QUATTRO ANNI DI RECLUSIONE

Milano, 17 Maggio 2019                                                                       Comunicato stampa   ...