martedì 3 maggio 2016

L’utilizzo delle tecnologie per garantire la qualità dell’acqua del rubinetto e la sostenibilità dei beni comuni

Innovazione e ricerca per la qualità dell'acqua: workshop con Gruppo CAP

Ore 15.15 – 16.15 -  Sala Decumano -  Cascina Triulza 
 

promosso da Gruppo CAP e Fondazione Triulz

L’utilizzo delle tecnologie per garantire la qualità dell’acqua del rubinetto e la sostenibilità dei beni comuni, ecco il tema su cui verterà il workshop organizzato da Fondazione Triulza che riunirà Gruppo CAPIstituto Superiore di SanitàLegambienteFondazione Lida e mondo delle università e della ricerca.

L’incontro, aperto al pubblico con accesso libero, si svolgerà il 9 maggiodalle ore 15.15 alle ore 16.30, presso Cascina Triulza, e verterà sulle potenzialità del Water Safety Plan, il nuovo modello di controllo dell’acqua potabile introdotto dall’UE che prevede un approccio innovativo per la sicurezza dell’acqua di rete.

L’Italia è il terzo paese al mondo per consumo pro capite d’acqua in bottiglia (196 litri per abitante ogni anno), dopo Messico e Thailandia. Eppure abbiamo acqua del rubinetto buona e sicura. Come dimostrarlo agli utenti e cosa fare per garantire la qualità dell’acqua coniugando innovazione tecnologica e sostenibilità? Il Water Safety Plan è la strada: prevede un approccio nuovo, basato su prevenzione, analisi del rischio, dialogo con gli stakeholder, coinvolgimento degli Enti Locali, degli enti di ricerca e delle organizzazioni della società civile. Il WSP è stato introdotto in Italia dal Gruppo CAP in collaborazione con l’Istituto Superiore di Sanità. Durante l’incontro sarà approfondito il ruolo delle nuove tecnologie al servizio della sostenibilità ambientale e per la costruzione di un vero “smart land”.


Ne discutono:
  • Matteo Colle, Amministratore Unico Fondazione Lida
  • Alessandro Russo, Presidente Gruppo CAP 
  • Laura Achene e Susanna Murtas, Istituto Superiore di Sanità
  • Maurizio Gorla, Coordinatore scientifico del progetto Water Safety Plan, CAP Holding
  • Lorenzo Baio, Legambiente Lombardia
  • Maurizio Montanelli, ATS (ex Asl) Città Metropolitana di Milano
  • Nicola Saino, Centro di Ricerca Coordinata sull’Ambiente, Università degli Studi di Milano
 
Per il programma della giornata clicca QUI

Ricordiamo che l'incontro è ad accesso libero. È richiesta la registrazione a: segreteria@fondazionetriulza.org specificando la/le iniziative

Nessun commento: