mercoledì 25 maggio 2016

Domenica 29 Maggio 2016 - Vuoi la pace? Pedala!

                    
        ritrovi: Canegrate 7.45 Piazza del mercato
                 Parabiago ore 8.00 Piazza Maggiolini
                 Nerviano ore 8.15 Parco del Comune(Via Marzorati)
 
Percorso circa 25 chilometri solo andata(possibilità di ritornare sia
in bici che in treno) - Pranzo al sacco - Indossare capi di colore
rosso per adeguarsi al gruppo di colore della nostra zona.


“Vuoi La Pace? Pedala!”, è una biciclettata per la pace promossa dal
Coordinamento La Pace in Comune, in collaborazione con ACLI Milanesi e con
il patrocinio del Comune di Milano e del Consiglio della Regione
Lombardia.
Giunta ormai alla sua 7^ edizione, anche quest’anno la manifestazione
prevede sette percorsi che attraverseranno 76 comuni delle provincie di
Milano, Monza e Brianza, Lodi, Pavia e Varese con arrivo in Piazza Duomo a
Milano per un grande evento finale alle ore 12.00.

Dopo l’attenzione ai temi della povertà, dell’efficienza energetica e del
diritto al cibo, ritorniamo a parlare di sviluppo e sostenibilità. Al
centro della manifestazione di quest’anno, infatti, ci sono gli Obiettivi
di Sviluppo Sostenibile firmati dall’Onu lo scorso settembre. Dopo la
firma della Carta di Milano, la sottoscrizione dei nuovi Obiettivi
inaugura una nuova stagione di impegni per la realizzazione della
giustizia sociale, a favore di una società più inclusiva, per una gestione
sostenibile delle risorse naturali e una loro equa distribuzione. Impegni
ai quali la rete del Coordinamento La Pace in Comune, le ACLI Milanesi, i
comuni e le associazioni promotori dell’iniziativa, non possono e non
vogliono venire meno. Impegni sui quali lavoriamo quotidianamente a
partire dai nostri territori perché crediamo fermamente nelle nostre città
e nei nostri paesi come luoghi di pace, di giustizia e legalità in una
fase tormentata della nostra storia, segnata da migrazioni, terrorismo,
sfruttamento delle risorse e ingiustizie a livello globale. Con “Vuoi la
pace? Pedala! 2016” affermiamo la necessità di prenderci cura delle nostre
città e dei beni comuni, tessere relazioni e costruire ponti per
affrontare in modo radicale la recrudescenza terroristica, così come i
rigurgiti di nazionalismo e razzismo che costruiscono nuovi muri alle
frontiere e all’interno della stessa Europa. Ribadiamo con forza il sogno
europeo: vogliamo un’Europa che investa sulla promozione sociale dei
cittadini, sulla sostenibilità ambientale, sull’innovazione sociale, sul
peace building e sulla cooperazione allo sviluppo.
Da sempre “Vuoi la pace?Pedala!” sostiene le politiche di pace perché è
chiaro che la politica degli interventi armati è del tutto fallimentare.
Pace significa per noi ripudiare la guerra in ogni sua forma e contrastare
la vendita di armi, significa costruire città inclusive dove ciascuno,
donne, uomini, anziani, bambini vedano rispettati i propri diritti senza
discriminazione di razza, genere, fede religiosa, età o provenienza
geografica e dove le regole per una sana e pacifica convivenza siano
costruite insieme.
Vuoi la pace? Pedala! 2016 è realizzata dal Coordinamento La Pace in
Comune e dalle Acli di Milano in collaborazione con: Caritas Ambrosiana,
CISL Milano Metropoli, Coordinamento Pace del Magentino, FIAB, IPSIA
Milano.
I NUMERI DI VUOI LA PACE?PEDALA! 2016
350 KM DI PERCORSO
500 BANDIERE DELLA PACE
2000 PALLONCINI COLORATI
1 KM DI STRISCIONI COLORATI
5 PROVINCE COINVOLTE
76 COMUNI ATTRAVERSATI

www.vuoilapacepedala.com
www.paceincomune.it

Al pomeriggio, invece, il Terzo Settore milanese e lombardo si troverà in
Piazza Mercanti per un pomeriggio dedicato alla città del futuro in vista
delle imminenti elezioni amministrative. Oggi non si può governare senza
tener conto del Terzo Settore, è questo il messaggio che si vuole far
passare. Piazza dei Mercanti  dalle ore 14.00 alle ore 18.00,
La città dei desideri IL PROTAGONISMO DEI CITTADINI PER UNA RINNOVATA
ALLEANZA TRA TERZO SETTORE, SOCIETÀ CIVILE E ISTITUZIONI.

Legambiente
Circoli Parabiago e Nerviano
F: Legambiente Parabiago
F. Legambiente Nerviano
Fiab Canegrate Pedala

Nessun commento: