giovedì 19 novembre 2015

Festa dell’Albero 2015 Legambiente pianterà oltre 3000 alberi in Lombardia

Milano, 19 novembre 2015                                                                               Comunicato stampa

Affidato agli alberi il messaggio ai potenti che si riuniranno a Parigi per la Cop21 di Parigi: ognuno faccia la propria parte contro il riscaldamento globale

L'iniziativa dedicata a Lorenzo Corioni, il giovane volontario bresciano scomparso ad aprile


Legambiente pianterà oltre 3000 alberi in tutta la Lombardia in occasione della Festa dell’Albero che da domani e fino a domenica coinvolgerà centinaia di volontari, che si metteranno al lavoro per rendere la nostra regione più verde. Una grande piantumazione collettiva per realizzare nuovi spazi alberati: dei veri e propri polmoni verdi per le nostre città. E i numeri sono rilevanti perché negli ultimi 9 anni Legambiente ha già piantato circa 30mila alberi in varie aree delle Lombardia, contribuendo a creare oltre 150mila metri quadri di nuovi boschi. L'iniziativa avrà anche un momento di ricordo, quello di Lorenzo Corioni, il giovane attivista bresciano e volontario dell’associazione, tragicamente scomparso alcuni mesi fa: sorgeranno così i 'boschi di Lorenzo', grazie alle donazioni di tanti giovani e amici che hanno condiviso le sue idee e il suo impegno.

Saranno tre giorni per realizzare moltissime nuove aree verdi, quindi, in particolare in aree urbane con l'idea che i nuovi boschi possano portare benessere dove oggi c'è troppo cemento. Ogni albero presente nelle nostre città infatti può assorbire fino a 50 kg di CO2 all’anno. Non a caso l’edizione 2015 della Festa dell’Albero, sarà dedicata alla lotta contro i cambiamenti climatici. Saranno alberi come messaggi, destinati a resistere a lungo, ad essere testimonianza vivente dell'impegno a ridurre le emissioni che rischiano di stravolgere il clima del pianeta. Tra poche settimane a Parigi avrà luogo la Cop21, il vertice delle Nazioni Unite durante il quale i Governi si confronteranno per giungere ad un accordo fondamentale per il futuro del pianeta, che riguardi anche le foreste, risorsa naturale contro il riscaldamento globale, la cui presenza garantisce una risposta sicura ed efficace ai danni causati dalle attività umane.

“Proteggere gli alberi vuol dire proteggere il nostro futuro – dichiara Barbara Meggetto, presidente Legambiente Lombardia - Ogni anno ne mettiamo a dimora migliaia in tutta la Lombardia grazie all’entusiasmo di tantissimi volontari. Si tratta di un atto concreto che dona alla nostra regione nuovi polmoni verdi per migliorare l’ambiente che ci circonda. Lo facciamo in particolare in quelle aree urbane che necessitano maggiormente di un aiuto verde da parte degli alberi e le scuole sono in prima fila perchè vogliamo tramettere alle nuove generazioni un messaggio di consapevolezza e responsabilità. Quest’anno poi abbiamo legato alla nostra iniziativa un messaggio forte che inviamo ai partecipanti della Cop21 di Parigi che dovranno discutere dei cambiamenti climatici: gli alberi sono nostri alleati nella sfida contro il riscaldamento globale, le foreste del mondo infatti immagazzinano circa 360 miliardi di tonnellate di carbonio, svolgono quindi una funzione essenziale per il nostro comune futuro climatico”.

Quest’anno la Festa dell'albero si carica di un significato in più perché Legambiente Lombardia ha dedicato l’intera edizione 2015 all’amico Lorenzo Corioni, la cui tragica scomparsa ha commosso  tutta l’associazione. Per mantenere vivo il suo ricordo e per continuare l’impegno ambientalista che caratterizzava la vita di Lorenzo, l’associazione, insieme alla famiglia, ha lanciato la campagna 1000 alberi per Lorenzo, una raccolta fondi con cui è stato possibile acquistare molte delle piantine utilizzate nelle nuove forestazioni. La partecipazione alla campagna è stata massiccia e grazie ai contributi arrivati, quest’anno sarà possibile realizzare il Bosco di Lorenzo.

Saranno tantissimi gli appuntamenti di Festa dell’albero in giro per la Lombardia. Il Circolo Legambiente Retambiente di Milano, ha organizzato per il 20 novembre la coltivazione di alberi da frutto e la sistemazione degli orti scolastici insieme alle scuole ITSOS "Albe Steiner" e la scuola primaria di via Clericetti. Sempre a Milano, la scuola Confalonieri insieme al circolo Zanna Bianca pianterà 4 alberi nel giardino della scuola. A Nerviano, in provincia di Milano, il circolo Legambiente locale, in collaborazione con le scuole e il Patrocino dell’Amministrazione Comunale, pianterà diverse specie di arbusti e alberi all’interno del parco comunale. A Usmate Velate (MB), i volontari del Circolo Legambiente "Gaia", danno appuntamento domenica 22 Novembre in via Deledda. Insieme al Comune e ad altre associazione locali, si procederà alla piantumazione di alberi e arbusti nell’abito del progetto di Connessioni Ecologiche sostenuto da Fondazione Cariplo. In provincia di Varese la Festa dell’albero sarà a Malnate, giovedì 19 novembre, al campetto di via Firenze verranno piantati nuovi alberi e affissi cartoncini con i nomi dei bimbi nati nel 2015,
 sabato 21 invece ci si sposta ai Mulini di Gurone, presso il casello della ferrovia dismessa della Valmorea, dove sorgerà uno dei “Boschi di Lorenzo". Domenica 22 a Saronno, il circolo locale organizza due eventi: la manutenzione di un'area degradata con la piantagione di nuovi alberelli e verrà messo a dimora un albero in centro per celebrare gli scrittori saronnesi. Il circolo Legambiente di San Colombano al Lambro, dà appuntamento il 21 novembre al Parco Lambro dove, insieme all'amministrazione comunale e alla scuole Enrico Toti, verranno piantati 10 querce. Il Circolo “Alexander Langer” ha organizzato due giorni di iniziative, in collaborazione con il Comune di Monza. Il 21 novembre appuntamento in piazza Roma dove i ragazzi coinvolti potranno scegliere il loro alberello e verrà presentato il progetto “Il bosco di Lorenzo”. Domenica 22 novembre, appuntamento in via Ghilini per la rinaturazione della sponda della Roggia Lupa, un corso d'acqua che, dal Lambro, porta acqua all'interno del Parco Media Valle Lambro. In provincia di Monza e Brianza, Legambiente Lombardia insieme al Comune di Desio organizzano per la Festa dell'Albero una grande piantagione per riqualificare una zona periferica di Desio. Insieme ai volontari del verde, le associazioni locali, la protezione civile e i ragazzi delle scuole, si darà vita ad un vero e proprio bosco urbano, piantando circa 800 alberi, donati da Carlsberg Italia, che rappresentano l'inizio di un progetto più ampio volto a promuovere e difendere la biodiversità e le aree verdi. In provincia di Como, appuntamento il 22 novembre presso il Centro di Educazione Ambientale Legambiente Prim'Alpe a Canzo. Il circolo locale, in collaborazione con Ersaf (ente regionale servizi agricoltura e foreste), ha organizzato la piantagione simbolica di due noccioli per il “Bosco di Lorenzo” e la realizzazione di laboratori tematici. Inoltre, vi sarà una distribuzione di piantine autoctone per coloro che parteciperanno.

Grazie al contributo di Carlsberg Italia, che quest’anno ha deciso di contribuire all’iniziativa, saranno poi piantati altri 1000 alberi nei comuni di Desio (Monza Brianza), Usmate velate (Monza Brianza), Borgarello (Pavia), Legnano (Milano) e Cormano (Milano).

L’ufficio stampa Legambiente Lombardia 0287386480

Nessun commento: