martedì 3 febbraio 2015

IL CONSIGLIO NAZIONALE DELLE RICERCHE RITORNA A PUSIANO A FEBBRAIO IL CAMPIONAMENTO ANNUALE DELL’ACQUA


Campionamento dell’acqua, monitoraggio dello stato di salute dell’intero bacino lacustre, valutazione degli interventi di risanamento compiuti nell’ultimo anno e non da ultimo l’aggiornamento dello status attuale della fauna ittica.

Giovedì 5 febbraio sarà una giornata importante per il Lago Pusiano che, come succede ormai da oltre trent’anni, avrà come ospiti d’eccezione i ricercatori del CNR, il Consiglio nazionale delle ricerche, l’Ente pubblico nazionale italiano sottoposto alla vigilanza Ministero dell’Istruzione, della Ricerca e dell’Università, che ha il compito di svolgere, promuovere, diffondere, trasferire e valorizzare attività di ricerca scientifica e tecnologica nei principali settori di sviluppo delle conoscenze e delle loro applicazioni per lo sviluppo tecnologico, economico e sociale.

Egirent metterà a disposizione del personale CNR-IRSA il proprio staff e le imbarcazioni necessarie per compiere tutti i rilevanti necessari per giungere ad un quadro esauriente che possa fornire importanti informazioni sullo stato di salute del Pusiano.

Saranno presenti alla giornata anche i membri del Centro Studi Biologia e Ambiente (C.S.B.A.) di Erba, composto da idrobiologi e tecnici ambientali il cui mandato affidato da Egirent è quello di raccogliere dati ed effettuare osservazioni ambientali sul Lago di Pusiano per approfondire ed arricchire le conoscenze di queste importanti acque situate fra le Province di Lecco e di Como.

Il campionamento del Lago Pusiano rappresenta un altro importante tassello per verificare il lavoro eseguito da Egirent in questi mesi e dà la possibilità di poter disporre di dati certificati, sui quali costruire importanti progetti di sviluppo.

L’ennesimo buona notizia per il Lago Pusiano è rappresentato dai dati emersi nel corso dei rilevamenti avvenuti nel 2014: uno dei punti più importanti del rilevamento dello scorso anno riguarda le concentrazioni di fosforo totale con livelli medi pressochè dimezzati rispetto alle ultime misurazioni. La dimostrazione che il lavoro svolto sul Lago Pusiano sta dando i suoi ottimi frutti.


Attualmente, il database relativo al Lago è costituito dall’insieme delle informazioni di tipo fisico-morfometrico, idrologico, climatico, chimico e limnologico raccolte dalla metà degli anni Settanta ad oggi. Le informazioni presenti nella banca dati rappresentano un’ampia collezione di dati presenti nelle pubblicazioni e rapporti nonché dati originali desunti dalle attività scientifiche e tecniche condotte in oltre 30 anni sul Lago di Pusiano da parte dell’IRSA.

 Fonte: Comunicato Stampa

Nessun commento: